3 stupendi negozi al dettaglio costruiti con container di recupero

  • Gordon Sherman
  • 0
  • 4270
  • 815

A questo punto abbiamo abbastanza familiarità con tutti i tipi di progetti folli e fantastici che trasformano i container in cose come case, ristoranti o persino hotel, quindi imbattersi in un negozio che all'interno di un container non può essere così inaspettato ma è sicuramente molto interessante da vedere. Oggi non abbiamo uno, non due, ma tre progetti così sorprendenti da mostrarti, quindi cominciamo.

Il primo negozio fisico Needs & Wants Studios

Alcuni anni fa la società di vendita al dettaglio online Needs & Wants Studios ha presentato il suo primo negozio fisico. Era una boutique mobile progettata da Marco Lee, a quel tempo uno studente di architettura alla Ryerson University di Toronto. Il negozio è iniziato come un normale container e dopo un intenso processo di ricerca e progettazione, ha iniziato a prendere forma e ad assomigliare alla deliziosa boutique che l'azienda aveva immaginato da sempre. L'esterno del negozio di contenitori è bianco e l'interno è rivestito in legno chiaro e un pavimento a spina di pesce in quercia bianca. Le lunghe pareti presentano due finestre a specchio che permettono alla luce di entrare e allo stesso tempo riflettono l'ambiente circostante e consentono al negozio di adattarsi a ciò che lo circonda per fondersi meglio.

The Puma City - un negozio mobile

MoreINSPIRATION
  • Questa è la Puma City, un negozio progettato dallo studio di architettura LOT-EK. È composto da 24 container di recupero recuperati organizzati su tre piani e ha un'estetica industriale che si adatta in modo sorprendentemente buono. All'interno ci sono oltre 11.000 piedi quadrati di spazio. Ci sono due terrazze al primo piano, una tra i contenitori e una alla fine con vista sui dintorni. L'intero negozio può essere completamente smantellato, il che significa che può potenzialmente essere spostato in una posizione diversa se o quando lo si desidera, un dettaglio che era un must in questo caso particolare. Questa è sicuramente una caratteristica interessante e conveniente di cui poter trarre vantaggio. Il negozio Puma City ha seguito il percorso della Volvo Ocean Race ed è stato trasportato in ogni sede: Alicante, Boston e Stoccolma.

    Il negozio al dettaglio Aesther Apparel a San Francisco

    Questo qui è il primo negozio al dettaglio indipendente che Aesther Apparel ha lanciato a San Francisco. È stato progettato dallo studio Envelope A&D ed è composto da tre container di recupero che sono impilati e leggermente a sbalzo, conferendo al negozio un aspetto dinamico e geometrico. I contenitori sfalsati mantengono un aspetto industriale ma hanno anche un aspetto piuttosto tradizionale che consente al negozio di fondersi con l'ambiente circostante e ciò è dovuto principalmente alla colorazione scura delle facciate e delle sezioni di vetro. Parlando di vetro, il secondo contenitore crea una sporgenza dall'aspetto accattivante, un cantilever in vetro che funge da vetrina e allo stesso tempo porta più luce solare nel negozio. All'interno, i contenitori hanno pavimenti in rovere di recupero che conferiscono loro un aspetto molto accogliente e aggiungono un tocco caldo al design industriale del negozio. Il terzo contenitore, quello in alto, è un'area di archiviazione.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Interior design e bella architettura.
Un blog di design con idee per l'interior design, l'architettura, i mobili moderni, i progetti di design e le proposte.